Ciao Antonio

IMG_5806

Abbiamo conosciuto  Antonio nell’inverno del 2008, quando ci contattò per email dalla “lontana” Fabbrico. Erano i primi anni di attività del Comitato Acqua Bene Comune e anche al di fuori di Reggio Emilia c’era chi cominciava a interessarsi alle nostre iniziative, alle raccolte di firme, ai banchetti.

Da allora il caro Don Chisciotte è sempre stato un nostro compagno, nel senso più vero del termine.

Pensare che adesso non ci sarà più riempie tutti noi di profonda tristezza: per questo lo vogliamo ricordare con grande affetto e infinita stima.

E’ strano per tutti noi trovarci a piangere un amico vero, incontrato durante un “cammino” politico condiviso. Strano perchè è un pianto pieno di intensa gratitudine. Ci mancheranno la forza della sua passione per l’impegno civico, il suo credere instancabilmente nella Pace e nei Beni Comuni come filosofia e come pratica, la gratuità con cui si metteva al servizio delle lotte in cui credeva.

Sorridiamo ancora nel ricordarlo durante la memorabile cena di raccolta fondi del Comitato nel 2011. Allora si cominciava a parlare del referendum nazionale, di una campagna referendaria da condurre senza troppi finanziamenti e così organizzammo una serata per mettere a tavola circa 200 persone, che avevano deciso di sostenerci con il loro contributo. Antonio si prenotò subito per il ruolo di lavapiatti, ovviamente, incurante della quantità del lavoro. Non li abbiamo mai contati davvero ma possiamo assicurare che passò la serata al lavandino, lavorando come un matto. Un matto felice e generoso però.

Sapeva lavare i piatti egregiamente il nostro Coppetelli, ma allo stesso tempo e con la stessa passione si dedicava alle attività del Comitato. Chiedendo sempre come fosse giusto agire, ascoltando pareri e lasciando lo spazio per l’espressione di pensieri altrui, rispettando con fiducia le scelte prese collettivamente anche quando non lo trovavano d’accordo.

Il nostro Don Chisciotte ha insegnato a tutti una grande lezione: le battaglie più grandi, i risultati più insperati si raggiungono solo con la semplicità dei gesti e con l’impegno silenzioso.

Un compagno di strada e di lotta, un sognatore e un vero amico. Questo era Antonio “Don Chisciotte” Coppetelli…sempre e fermamente convinto che un altro mondo è possibile.

Ci mancherai.

Annunci

6 pensieri su “Ciao Antonio

  1. Antonio mi metteva di buon umore, con la sua ironia strampalata e la sua faccia paonazza di sole dopo un giorno interno in canotta a Remida a prendere firme.
    Antonio era sempre disponibile: Coppe…c’è da fare 2 capannine di legno per appendere i manifesti…Antò mi dai una mano a attaccare gli striscioni in notturna ?….Egregio (gli piaceva questo appellativo)…ma non è ora di staccarli quegli striscioni ?
    Grande Coppe, grazie di essere stato con noi
    cesare

  2. sono molto triste, ci mancherai tanto
    Claudia

  3. Grazie da suo nipote, a voi, e a lui per esserci stato. Grazie di cuore zio, tanto è solo un arrivederci…

  4. Grazie Cesare, Grazie Claudia, un abbaraccio dal nipote di Don Chisciotte!

  5. L’ho conosciuto poco, ma intensamente, suppongo, mi manca e mi aggrego all’abbraccio comune!

  6. NON LO CONOSCEVO ,MA DA COME NE STATE PARLANDO,CAPISCO CHE PERSONE COME LUI QUANDO VENGONO A MANCARE LASCIANO UN VUOTO CHE SI COLMA SOLO COL RICORDO DELLA SUA GRANDEZZA ,MI SPIACE NON AVERLO CONOSCIUTO .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...